La loro ultima vittoria

​Quello che sta succedendo a internet è da pelle d’oca. Io ho sempre saputo che avrei visto la decadenza dell’Occidente, ma il ritorno della Censura non l’avrei mai immaginato. Abbiamo sempre deriso gli altri, considerandoci molto più liberi e molto più democratici, e invece siamo solo un branco di coglioni. E liberi non lo siamo stati mai: se prima ci lasciavano fare è solo perché eravamo talmente coglioni che la nostra libertà risultava totalmente innocua per il potere. Ma adesso la ricreazione è finita: spinti dal drastico peggioramento delle condizioni di vita, troppi ex-coglioni hanno cercato e trovato altre spiegazioni, altre rappresentazioni, altre idee. Al punto che l’opinione pubblica non è più governabile. E un’opinione pubblica ingovernabile mina irrimediabilmente le basi del potere. Devono per forza fermarci. È indispensabile alla loro sopravvivenza che dominante sia la rappresentazione della realtà veicolata dal telegiornale. E ci riusciranno, a fermarci. Ma la loro vittoria sarà l’inizio della loro definitiva sconfitta, perché a quel punto appariranno a tutti per quello che sono. E tutti ne avranno orrore.