Sono stato ciò che volevo

“Credo di essere passato attraverso la letteratura come una ragazza truccata, viziosa, un po’ debosciata, che arde di follia. E se così è, se non mi sbaglio, sono stato davvero ciò che volevo”.
(Mario de Sá-Carneiro, in una lettera a Pessoa del 1914)