Il terapista del dolore

​C’è un personaggio quattordicenne di Infinite Jest che a un certo punto subisce un gravissimo trauma familiare. Allora la famiglia lo costringe ad andare da un terapista del dolore. E l’esperienza si rivela estremamente angosciante. Anche perché finché non dimostrerà di aver superato il trauma, il terapista del dolore non lo mollerà. Quindi rischia di veder compromessa la sua carriera di tennista. La soluzione gli viene da un amico che gli suggerisce di leggersi un manuale di formazione professionale per terapisti del dolore. E così fa. E capisce che cosa il terapeuta del dolore si aspetta da lui. Ecco allora che simula una crisi isterica “da manuale” gridando come un pazzo e insultandolo. E la terapia si conclude. E lui può tornare a giocare a tennis #DavidFosterWallace