Bulimia

Nel giro di pochi mesi un nuovo libro sarà finito. Come in preda a una incontrollabile bulimia divoro ogni millimetro di questa sensazione impagabile di essere sul punto di portare a termine un’opera bellissima che cambierà per sempre la storia spirituale dell’umanità. Certo che dal giorno successivo alla pubblicazione ci sarà spazio solo per emozioni tipo “Ma come ho fatto a partorire na merda del genere? Adesso dove vado a nascondermi?”.