Posts for Tag : demenziale

C’ho i miei tempi, io

A distanza di quindici mesi dall’uscita di “Per favore non chiamatelo amore” sono finalmente riuscito a formulare una risposta che mi soddisfa alla domanda che spesso mi hanno fatto: «Ma che tipo di romanzo è?». Fino adesso la mia risposta è stata «È un romanzo figo». E non soltanto perché sono scemo, è che proprio non le trovavo, le parole per inquadrarlo, c’ho i miei tempi, io, ci metto un sacco, a trovar le parole, del resto, se c’avessi il dono dell’immediatezza, chi cazzo me lo farebbe fare di passare ore e ore a scrivere? Eccole:

“Per favore non chiamatelo amore” è un thriller esistenziale tragicomico sospeso tra il surreale e il demenziale. Il non-protagonista è un non-uomo che distrutto dalla non-fine di un non-amore si vede costretto a una fuga che si rivelerà un non-viaggio verso i fantasmi del non-passato. L’assassino è il sindaco di Sheerness. Lo si può svelare perché a creare la suspense è l’affiorare qua e là di nuove consapevolezze non-cercate.

La pagina dove puoi scoprire di più di “Per favore non chiamatelo amore” è questa