Posts for Tag : Europei 2012

C’è chi si identifica con i calciatori e chi non può che identificarsi con il pallone

balotelli-hulk-1 (Medium)

Un abisso separa quelli che riescono a identificarsi con i calciatori, da quelli che, avendo un percorso di vita pieno di calci ricevuti, non possono che identificarsi con il pallone.

Ma grazie al tifo calcistico l’abisso viene per un attimo colmato, le differenze sociali diventano invisibili, gli sfruttatori e gli sfruttati possono congiungersi in un’unica paradossale orgia di emotività.

Ecco la funzione sociale del tifo calcistico, ecco perché tanti stadi, ecco perché questa sproporzionatissima attenzione che le classi dirigenti riservano a un gioco trascurando questioni molto più pressanti: il rituale della partita diventa indispensabile per tenere in vita artificialmente quel senso di appartenenza e di unità che la nostra società fa a pezzi ogni giorno, calpestando sistematicamente la dignità delle persone.

L’ha scritto Silvano Agosti, in un suo post del 26 maggio 2012 su silvanoagosti.it. E io l’ho riscritto qui, in parte con parole mie, perché trovo che abbia ragione. Comunque Italia-Germania e Italia-Spagna le ho viste. Forse avevo bisogno di illudermi di essere parte di una comunità.

http://www.andreavelluto.com/?p=3099