Posts for Tag : non-fare

Quando nevica il governo dovrebbe dichiarare lo “stato di non-necessità”

In un paese governato dai poeti, quando nevica, anziché la mobilitazione degli spazzaneve per evitare che la neve riesca a fermare gli umani traffici, ci sarebbe il blocco totale della circolazione, e il rallentamento obbligatorio di tutte le attività, fatta eccezione per quelle indispensabili al fine di garantire una efficiente gestione di eventuali emergenze sanitarie, e il governo, dopo aver dichiarato lo “stato di non-necessità”, metterebbe a disposizione migliaia di slitte gratuite a trazione animale per chiunque abbia voglia di andare a spasso per contemplare città e paesaggi innevati, invitando tutti gli altri a godersi il non-fare senza rompere i coglioni a destra e a manca.

Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente

Già verso la fine dell’Ottocento, Lev Tolstòj, prendendo per il culo i politici, sempre impegnati in sontuosi e inutili banchetti che chiamavano congressi di pace, criticava il concetto di rivoluzione politica, sostenendo che la via per risolvere i problemi dell’umanità non è il fare, è il non-fare, non si tratta cioè di agitarci tutti per cambiare le cose, si tratta, molto più semplicemente, di smettere di fare ciò che è contrario all’etica, il servizio militare, tanto per dirne una eclatante, perché ogni orrore sociale nasce da un errore individuale, quindi non ci sono scorciatoie, gli orrori scompariranno solo quando ognuno di noi, illuminato da una maggiore comprensione, si sarà liberato dagli errori, è quella che Henry David Thoreau chiamava disobbedienza civile Read more